Markus Laska

Markus Laska è vicepresidente e comproprietario di Melos Opera, un’agenzia internazionale per il management di artisti che ha sede nei dintorni di Bologna e rappresenta cantanti d’opera, direttori d’orchestra e registi, sia affermati, sia emergenti. È inoltre cofondatore e responsabile delle comunicazioni di OMAI (Opera Managers Association International), la prima associazione al mondo che raggruppa opera manager.
Nato a Monaco di Baviera nel 1979, Markus Laska è cresciuto in una famiglia di appassionati d’opera che lo hanno portato a teatro sin da quando aveva 6 anni. A partire dai primi anni della scuola ha fatto parte di cori amatoriali, esperienza che lo ha portato a esibirsi insieme a importanti artisti come Montserrat Caballé, Placido Domingo, Andrea Bocelli o Zubin Mehta.

Ha studiato drammaturgia dell’opera lirica, musicologia e filologia italiana alla Ludwig-Maximilians-Universität di Monaco e alla Bayerische Theaterakademie August Everding, laureandosi nel 2003 sotto la guida del Prof. Jens Malte Fischer. Durante l’anno accademico 2000/01 ha seguito alcuni corsi presso l’Università degli studi di Bologna, lavorando soprattutto con Lorenzo Bianconi, Giuseppina La Face, Gherardo Guccini e Marco Beghelli al DAMS.
Negli anni dell’università ha collaborato con il Prinzregententheater di Monaco (come drammaturgo della prima mondiale di “Die Feierstunde”, e per le riprese del “Rodrigo” di Händel e della “Luisa Miller” di Verdi), con l’Opernhaus di Zurigo (come assistente di Daniele Abbado per una nuova produzione di “Luisa Miller”), con la Radio nazionale austriaca a Vienna, la Komische Oper di Berlino (stage presso la direzione artistica) e il Teatro Comunale di Bologna (stage presso l’ufficio marketing e la direzione artistica).
Dal 2003 lavora come artist manager: ha collaborato con le agenzie Ouverture, Prima International Artist Management e Atelier musicale, prima di partecipare alla fondazione di Melos Opera nel 2017.
Noto in tutto il mondo come talent scout, ha fatto spesso parte della giuria di concorsi di canto come il Puccini di Lucca, il Titta Ruffo di Pisa, il Benvenuto Franci di Pienza, il Santa Chiara di Napoli, il Koliqi e il Salvatore Licitra di Milano, l’Obraszova di San Pietroburgo. È stato inoltre invitato a tenere masterclass al MaDAMM di Lucca e lo Young Artist Program del Teatro Bolshoi di Mosca.

Back to top